Stampa Pagina

Gruppo Missionario

”E disse loro:”Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura”

(Mc 16,15)

Chi siamo

Il nostro gruppo è presente in parrocchia da vari decenni. E’ punto di riferimento di giovani e adulti che nutrono il desiderio di animare la comunità cristiana in senso missionario, facendo da raccordo tra la nostra parrocchia e le missioni nel mondo.

Il Gruppo Missionario, nelle sue attività pratiche,  è impegnato a:

  • raccogliere e selezionare attentamente, durante tutto l’anno, medicinali per il poliambulatorio della Caritas diocesana;
  • organizzare ad ottobre il mese missionario con la mostra mercato ;
  • organizzare a febbraio la Giornata per la Vita (in collaborazione con il Movimento per la Vita) e la Giornata dei Malati di lebbra (in collaborazione con A.I.F.O.);
  • sostenere alcuni progetti in terra di missione, grazie anche agli utili della mostra mercato.
  • organizzare alcuni incontri di preghiera, come
    • l’animazione della Messa parrocchiale nella Giornata Missionaria Mondiale, o in ricordo del missionari e testimoni martiri;
    • il Rosario missionario;
    • la Via Crucis in ricordo dei missionari e testimoni martiri;
  • organizzare incontri e conferenze di approfondimento di temi sociali e missionari particolarmente importanti, aperti a tutta la comunità;
  • affiancare Suor Ancilla, delle Suore dell’Assunzione, nel sostegno dei carcerati di Rebibbia (qui una delle lettere dei detenuti a suor Ancilla) raccogliendo:
    • biancheria, indumenti, materiale per l’igiene personale, materiale di cancelleria per la scuola;
    • dolciumi  e giocattoli da distribuire, nel periodo natalizio, ai figli dei detenuti.

Il Gruppo Missionario collabora con la Caritas Parrocchiale e con il Gruppo della 3° e 4° età per l’organizzazione di momenti di convivialità per gli anziani soli della nostra comunità (animazione e pranzo nel periodo natalizio, o altro tipo di incontri).

Di seguito, potete trovare alcuni testi sul significato dell’azione missionaria:

Informazioni

Il gruppo si riunisce ogni mercoledì dalle ore 19:00 alle ore 20:30, nella stanza di fronte al salone-teatro della parrocchia.

Per informazioni, ci si può riferire a don Alessandro oppure a Paolo e Rita Capuzzo (capuzzos1@gmail.com).

Di seguito, riportiamo alcune indicazioni utili relative alle attività, per le quali confidiamo nel vostro contributo “essenziale”, che non è solo quello pratico o monetario, ma fatto anche di speranza, di amore e, quindi, di preghiera.

  • Per i medicinali destinati al poliambulatorio della Caritas diocesana, raccogliamo quelli offerti dai parrocchiani ed i campioni omaggio che vengono consegnati ai medici di base dalle case farmaceutiche.
  • Nella mostra missionaria di ottobre, si possono trovare informazioni sulle missioni nel mondo, prodotti tipici e del Commercio Equo e Solidale in vendita, libri di tematica missionaria e, immancabilmente, occasioni di preghiera ed animazione.
  • Con la giornata dei Malati di lebbra, si cerca, insieme all’AIFO (l’associazione Amici di Raoul Follereau), di sensibilizzare su questo problema ancora estremamente preoccupante nei Paesi in Via di Sviluppo, ma anche di tutte le altre forme di “esclusione”.
  • La giornata d’informazione che si tiene a febbraio in collaborazione con il Movimento per la Vita prevede la tradizionale vendita delle primule per il sostegno delle ragazze madri.
  • I progetti in terra di missione sono impostati su microrealizzazioni, come (nell’ottobre 2015) la costruzione di un pozzo nel villaggio di Poço dos Cavalos (stato di Pernambuco in Brasile) o, nel 2014, il sostegno per gli studenti non abbienti di una Scuola Agricola nello stato del Tocantins in Brasile, o altri progetti scelti di anno in anno dal Gruppo Missionario.
  • In passato, abbiamo collaborato con numerose missioni per alcune situazioni contingenti (come in Honduras dopo l’uragano Micht, in Guinea Bissau o in Burundi) oppure siamo stati gemellati (come suor Nicoletta in Ghana, Nyabula e Kibiti in Tanzania, Muhura in Rwanda, South Horr e Stella Maris in Kenia, di cui puoi leggere qui alcune lettere inviate da suor Leopolda Torra).
  • In passato, abbiamo anche seguito le adozioni a distanza nella nostra parrocchia, come quella con Cebu City nelle Filippine, ed abbiamo collaborato con l’associazione “Gianluca Felici Onlus” per la costruzione della scuola di falegnameria e della Casa di carità nella città di Vaudejes (Diocesi di Sapa in Albania), nonché per l’adozione di famiglie in situazione di estrema necessità.

Permalink link a questo articolo: http://sanpolicarpo.it/?page_id=140